Le città italiane sono classificate al primo posto nella graduatoria dell’UNESCO perché custodiscono un immenso patrimonio artistico e monumentale, che inoltre a rappresentare una importante dichiarazione della storia rappresenta una risorsa fondamentale per lo sviluppo e il turismo d’Italia. Precisamente l’Italia possiede il più grande patrimonio artistico e culturale, in quanto è composta da più di 3400 musei, 2100 parchi archeologici e 53 siti sotto tutela dell’UNESCO. Purtroppo molto frequentemente questa ricchezza non viene sfruttata nei migliori dei modi soprattutto in ambito economico, dove non si riscontra un ritorno finanziario adeguato; mentre in altri Paesi sia Europei che non, è possibile constatare un guadagno alquanto superiore anche se detengono decisamente meno patrimoni artistici. Nonostante questa grande ricchezza che caratterizza il nostro paese, come già detto precedentemente, molto spesso non si riesce a mettere in risalto le opere presenti sul tutto il nostro territorio, a causa di mancate operazioni di restauro e di un controllo più efficace. Infatti molto spesso i nostri patrimoni artistici sono corrosione da fattori atmosferici o, peggio, sono sottoposti ad atti vandalici. Per una migliore salvaguardia del nostro territorio e delle nostre opere d’arti dovrebbero essere attuate norme di manutenzione da far rispettare ad ogni cittadino che visita il nostro paese.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2018 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account