Il 2018 è stato caratterizzato da un serie di avvenimenti e novità, comprendendo anche la comparsa di nuove figure, divenute oggetto di conversazione e dibattito e, al tempo stesso, la perdita di altre.

Tutto ciò rende piuttosto difficile stabilire quale possa essere l’immagine rappresentativa dell’anno.

In Italia questo ruolo può essere attribuito alle elezioni politiche del 4 marzo, di cui si è parlato per diversi mesi, che hanno dimostrato le difficoltà presenti nella politica del nostro Paese, incapace di trovare accordi; ma anche il crollo del ponte Morandi a Genova, tragedia in cui oltre 40 persone hanno perso la vita, provocando lutto in tutta Italia, di cui ancora oggi si parla.

In campo estero, invece, l’evento forse più significativo del 2018 è la protesta dei gilet gialli in Francia, dove migliaia di persone hanno protestato contro il governo del presidente Emmanuel Macron a proposito dei rincari sulla benzina, mostrando le difficoltà economiche dei cittadini, schiacciati sempre di più dal peso delle tasse.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account