Ormai è noto a tutti, leggendo i vari post sui social o prestando attenzione alle conversazioni tra i ragazzi della nuova generazione, quello che può essere definito come gergo giovanile, ricco di abbreviazioni, espressione particolari e parole straniere, soprattutto inglesi, adattate alla lingua italiana.

Questo modo di parlare è diventato sempre più comune tra i giovani, soprattutto grazie allo sviluppo di Internet e, di conseguenza, alla conoscenza di termini usati per lo più in campo videoludico come, per esempio, “join”, entrare, trasformato in italiano come “joinare”; oppure “lol”, acronimo di “laughing out loud”, ridendo forte e potremmo fare molti altri esempi.

Vi sono poi diverse espressioni, modi di dire e acronimi, introdotti nel lessico dei più giovani da influencer e altri personaggi famosi della rete.

Tutto questo dimostra come l’italiano sia una lingua in costante evoluzione, influenzata sempre di più dalle lingue straniere e dall’utilizzo di Internet, ed è proprio per questo motivo che la nuova generazione può essere definita come la “tech generation”.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account