La satira è un elemento fondamentale in politica e per tutti coloro che prediligono la risata alla serietà. Essa però è tale se si è in presenza di una democrazia, in cui chiunque può esprimere il proprio parere politico senza essere giudicato o zittito. Infatti esistono svariati esempi di programmi televisivi in cui la satira politica è di forte impatto: uno di questi è sicuramente ‘’Crozza nel paese delle meraviglie’’ del giornalista ligure Maurizio Crozza. Egli trasforma in caricature molti politici e personaggi televisivi mediante sketch nei diversi ambiti di competenza. Ciò che lo rende così seguito è proprio il fatto che i cittadini hanno bisogno di scherzare sulla condizione politica del proprio Paese poiché, essendo in presenza di gravi problemi economici e sociali, la risata rappresenta la miglior cura per superare quest’ultimi. Quello che è successo a Luca e Paolo, conduttori di ‘’Quelli dopo il TG’’, altro non è che un esempio di come un forte mezzo di informazione come la televisione sia strettamente legato alla politica ed alla sua difesa. Questo fenomeno comprende la maggior parte dei canali televisivi, ad esclusione di alcuni. Fino a prova contraria, l’Italia è uno Stato democratico ed è necessario che eventi del genere non si verifichino in futuro, perché si metterebbe a repentaglio la libertà di ogni singolo cittadino.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account