Matera, provincia della Basilicata, insieme a Plovdiv, cittadina della Bulgaria, è stata scelta come capitale europea della cultura del 2019: è la prima volta nella storia che a una città del Sud viene riconosciuto un titolo tanto importante.

Nelle prossime settimane offrirà eventi di ogni tipo, gestiti da abitanti del luogo che si proporranno di raccontare la ultra millenaria storia della città ed è certamente un’occasione per far conoscere le tradizioni di un piccolo grande gioiello del nostro Paese. Il motto scelto da Matera è “Open future”: la città difatti vuole uscire dalla sua oscurità e farsi conoscere dal mondo intero per le bellezze che le appartengono, come ad esempio i suoi famosi Sassi.

La situazione dei giovani nel Sud Italia è la vera questione meridionale, nonché la causa principale della povertà del Mezzogiorno. Per aiutare questa regione del Paese bisognerebbe valorizzare le ricchezze che possiede, per esempio le chiese o le basiliche siciliane, poiché il Sud ha rappresentato, rappresenta e deve rappresentare un luogo unico dal quale può partire un nuovo sviluppo dell’economia.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account