Un pezzo della storia dell’umanità è stato bruciato.

Con l’incendio della cattedrale di Notre-Dame è andato in fumo anche un pezzo storico dell’arte che ha sconvolto sia i cittadini francesi, che tutto il resto del mondo.

Una catastrofe di grandezza incommensurabile: per un problema tecnico verificatosi nel cantiere che doveva garantire la sicurezza dell’intera struttura, un cavo scoperto ha cancellato secoli di storia.

La stessa cattedrale che era sopravvissuta alla rivoluzione, che non era stata danneggiata da attacchi terroristici, è caduta per colpa di un piccolo incidente.

L’incendio è sicuramente dilagato molto velocemente, ma è inaccettabile il tempo impiegato dai pompieri per estinguerlo.

Ho visto la scena in diretta, come tutti, sui telegiornali, ma la cosa che di sicuro mi preoccupa di più  è il tempo che ci vorrà per riparare a questo danno.

Non ho mai visitato Parigi, ma di sicuro ora ho perso la possibilità di godere della bellezza delle opere contenute a Notre-Dame, nonostante, fortunatamente, le statue fossero già state rimosse per la restaurazione.

Di sicuro senza Notre-Dame, Parigi non è più la stessa.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account