Di solito, si associa la parola super ai personaggi dei fumetti o dei film. Però i super esistono anche nella vita reale.

Per esempio un uomo che ha fatto la storia, e che probabilmente non tutti conosceranno, è Mario Draghi. Lui era il presidente della BCE. Per ben 8 anni Mario ha diretto la politica monetaria europea, ed ha cercato di cambiare il nostro paese. Lui rimase nella storia, perché ha salvato l’euro. Infatti ancora oggi si ricorda il suo discorso, avvenuto a Londra, il 26 luglio 2012, dove annuncia che la Banca centrale europea farà tutto il possibile per fermare la crisi.  Lui quindi riuscì a gestire la crisi del debito sovrano europeo in un momento molto delicato, ed è proprio per questo, che fu soprannominato “Super Mario”.

Durante il corso della storia, ci sono stati moltissimi super.

Subito mi vengono in mente coloro che hanno fatto delle scoperte oppure delle invenzioni, che hanno cambiato il corso della storia. Per esempio: Leonardo Da Vinci, Galileo Galilei, Alan Turing (considerato uno dei padri della moderna informatica e che ha permesso di decifrare i messaggi in codice nazisti), Steve Jobs (l’inventore della apple),  Marie Curie (considerata la prima grande scienziata della storia, che ha ricevuto il premio Nobel della fisica e della chimica), Albert Einstein e molti altri.

Però, per diventare un super, non bisogna per forza essere un genio. Infatti ci sono alcune persone, che sono entrate nella storia, perché hanno combattuto per i propri diritti e per i propri ideali.  Come Nelson Mandela, l’uomo che ha lottato contro il razzismo in Sud Africa, eliminando così l’Apartheid.  Un altro eroe è Mahatma Gandhi, un politico pacifista, che è riuscito ad ottenere l’indipendenza per l’India. Loro saranno sempre ricordati. Per esempio chi non conosce la celebre frase di Gandhi: “Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo.”

Un altro “super”, conosciuto da tutti,  è Martin Luther King. Lui era un pastore protestante americano, che è diventato leader dei movimenti per i diritti civili degli afroamericani. Due delle frasi più belle di Martin Luther King sono:  “La mia libertà finisce dove comincia la vostra.” e “Abbiamo imparato a volare come gli uccelli, a nuotare come i pesci, ma non abbiamo ancora imparato la semplice arte di vivere insieme come fratelli.”

Secondo me  loro sono dei “super”. Tutti dovremmo seguire il loro esempio.

 

 

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account