Mario Draghi, presidente della BCE dal 2012, quando con quelle poche parole: “we’ll do whatever it takes”, salvò, in seguito, la situazione finanziaria disastrosa in cui versava l’UE intera. Grazie alle sue manovre, viene appellato da molti come un super uomo. Ma oltre a lui chi può essere considerato un super uomo?

Un super uomo può essere colui che tiene salde le sorti del proprio paese, quindi: un monarca, un presidente o chicchessia. In relazione a questa figura, basti pensare al presidente russo: Putin, che già al quarto mandato, guida un paese come la Russia. Facendo un passo nel passato si potrebbe pensare Carlo Magno, dove magno era anche il suo impero.

Ma come super uomo non può essere considerabile solamente un uomo politico; altre figure che possono essere qualificate in questo modo possono essere gli scienziati, i ricercatori. Super uomini sono pure i medici, che grazie a loro lavoro superlativo, s’impegnano a salvare vite.

Infine super uomini posso essere considerati coloro che, soprattutto nel secolo scorso, hanno lottato per una uguaglianza, ancora forse utopica, fra neri e bianchi. Si pensa a M. L. King o Nelson Mandela, paladini dei diritti degli africani o afro americani.

Insomma diverse figure possono essere considerate super uomo.

1+
avatar
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account