Noi giovani, troppo con la testa abbassata. Questi social ci stanno rovinando la vita. Spesso si sentono di giovani che si suicidano perché si sentono inferiori agli altri, anche perché le persone che vediamo in uno schermo sembrano sempre perfette.

Alcuni, però, con piccoli gesti, vogliono farci capire che la vita è una sola e dobbiamo viverla a pieno. Da poco, infatti, i Coldplay hanno annunciato l’uscita del loro nuovo album tramite l’inserzione pubblicitaria sui giornali e alcune lettere inviate ai fan club.

Noi, generazione Z non siamo mai stati abituati a leggere un quotidiano o una rivista in quanto i nostri smartphone ci comunicano le notizie mirate alle nostre abitudini e, quindi, ogni notizia la possiamo trovare lì in tempo reale. Un giornale, però, che contiene il nome della nostra band preferita sulla pagina fa sempre un certo effetto.

Qualche anno fa, anche Adele, all’Arena di Verona, ha cercato di far godere a pieno il concerto ad una sua fan che, invece, stava tutto il tempo a registrarla con il telefono: “Vorrei dire a quella signora di smetterla di filmarmi con una videocamera, perché sono davvero qui, nella vita reale. Puoi goderti il concerto nella vita reale invece che attraverso la tua videocamera. Puoi togliere quel cavalletto? Questo non è un dvd è un concerto vero. Vorrei che tu te lo godessi, perché c’è tanta gente fuori che non è potuta entrare”. Dobbiamo capire che non c’è niente di più bello che incontrare il nostro idolo e cantare a squarciagola con lui; il telefono non ci deve togliere tutte queste occasioni che abbiamo.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account