I social network ormai occupano la maggior parte del tempo della vita dei ragazzi, infatti secondo uno studio, circa l’85% degli adolescenti possiede un profilo collegato a Internet. Sicuramente il più grande merito che hanno avuto è quello di aver facilitato la comunicazione tra le popolazioni di tutto il mondo; basta collegarsi su Internet per dialogare, pubblicare foto o addirittura potersi vedere attraverso uno smartphone, cosa che fino a qualche tempo fa era impensabile.

I social, nonostante offrano numerosi vantaggi, causano anche molti problemi. Uno di questi è la dipendenza: una parte degli utenti non è in grado di controllare il tempo che trascorre su Internet e si è scoperto che proprio queste persone hanno riportato danni nelle stesse aree del cervello di chi fa abuso di droghe: di conseguenza hanno problemi a controllare le emozioni e a prendere decisioni. Inoltre è stato dimostrato che queste persone hanno difficoltà nel passare da un compito all’altro, si distraggono molto facilmente e rischiano di cadere facilmente in depressione.

In questi giorni Chris Martin, leader dei Coldplay, famosa rockband inglese ha voluto mandare un forte messaggio ai giovani cambiando totalmente le regole di pubblicazione del suo nuovo album. Ha preferito pubblicare il nuovo album attraverso annunci a pagamento sui giornali, e mandando a tutti i suoi supporter una lettera firmata personalmente.

Dalla mia esperienza personale, posso dire che sono pienamente d’accordo con Chris Martin: basta social, ascoltiamo la musica.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account