Sono passati ormai 30 anni da uno degli eventi che più ha segnato la storia europea, stiamo appunto parlando della caduta del Muro di Berlino avvenuta il 9 novembre del 1989, il muro fu eretto nel 1961 per impedire la libera circolazione della popolazione tra Berlino est e Berlino ovest, numerosissime persone hanno perso la vita nel tentativo di scavalcarlo, come prima vittima ricordiamo Ida Siekmann che morì il 22 agosto, dello stesso anno in cui fu eretto, nel tentativo di raggiungere i suoi familiari che si trovavano dall’altra parte del muro, tale muro era infatti munito di 302 torri di guardia con cecchini armati, filo spinato, recinti fortificati e 20 bunker. Dopo questo importante avvenimento ci si aspetterebbe che gli uomini abbiano imparato dai propri errori, eppure non è stato affatto così ma al contrario sono stati eretti molti più muri da allora, per citarne alcuni: quello tra Israele e Cisgiordania, i muri di confine in India, Il muro che rinchiude la favela brasiliana a São Paulo, la barriera tra Stati Uniti e Messico, la barriera ungherese, quello al confine tra le due Coree, il muro del Marocco e la barriera incompleta tra Kenya e Somalia. Fu il portavoce del governo Guenter Schaboski ad annunciare che si poteva oltrepassare il muro. Il muro era il simbolo della divisione ideologica dell’Europa e del mondo intero e grazie alla sua caduta il popolo di tutta Europa potette riottenere la libertà che gli era stata negata dopo più di 40 anni di regimi oppressivi nei Paesi dell’Europa centrale e orientale. È innegabile che le ideologie, un tempo alla base della costruzione del muro, non sono del tutto scomparse in Europa e sono ancora oggi presenti, seppur in forme diverse, ma costruire muri tra i popoli non è mai la soluzione bensì bisognerebbe lavorare per un’Europa migliore.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account