Attraverso un film è possibile addentrarsi in un mondo utopico, dove ci si lascia trasportare, accantonando momentaneamente ogni propria preoccupazione. Ci permette di provare molte emozioni e spesso, immedesimandoci nella parte, può aiutarci a prendere atto di alcune situazioni e problemi, che talvolta rispecchiano la nostra vita. Un film, inoltre, può alleggerirti una giornata stancante e faticosa, concedendoti un attimo di tranquillità, permettendoti di entrare in un’altra realtà. Pertanto il cinema, o più recentemente le varie piattaforme che permettono la visione di una moltitudine di film e serie tv, sono un potente mezzo, non a caso nominato come settima arte. Tutte queste sensazioni, vengono trasmesse dall’insieme formato principalmente dagli attori, dai contenuti, dalla musica e dal regista. Quest’ultimo, tra i tanti compiti che possiede, ha quello di individuare ed inserire nell’opera gli elementi giusti, quelli che lasciano il segno nello spettatore. Un’operazione difficile, bisognosa dell’idea giusta, che però concede al film di durare a lungo e di non essere scordato nel giro di pochi mesi. Sicuramente questa nozione è stata seguita con successo dai vari registi di Star Wars (primordialmente da George Lucas), che hanno contribuito a creare una delle migliori saghe di sempre, che è riuscita ad incassare miliardi di euro, tenendo incollate allo schermo intere generazioni, accompagnandoci per molti anni. Uno dei segreti è stato anche quello di creare dei personaggi unici, distinti per carattere ed aspetto, che hanno fin da subito colpito il pubblico. Una perfetta combinazione tra western e fantascienza, che è diventata subito un fenomeno di massa ed oltre al giudizio cinematografico, ha dato vita ad un sostanzioso profitto, anche attraverso tutto il giro di prodotti, gadget e quant’altro. Insomma, che piaccia o no, questa saga è una leggenda, che è entrata tra i migliori film di tutti i tempi.

 

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account