Nell’ultimo decennio si è parlato moltissimo della legalizzazione della cannabis. La cannabis, intanto, viene classificata nelle droghe leggere, con effetti psicoattivi. Ultimamente, inoltre, si sta espandendo un suo utilizzo in campo farmaceutico, contro malattie specifiche.

In questo riguardo, diverse persone acclamano a gran voce una legalizzazione di questa medesima droga, sollecitando l’Italia ad una manovra, che senza ombra di dubbio troverebbe non pochi oppositori.

I favorevoli ad una legalizzazione sono soprattutto giovani, e a favore della loro tesi, inducono, intanto, il loro compito in ambito farmaceutico, ma anche, che un eventuale legalizzazione, fermerebbe lo spaccio della mafia.

certamente queste ridicole supposizioni, creano, in coloro che quanto meno sono consci dei rischi, un sentimento oppositore a queste pseudo-supposizioni.

Quindi, in conclusione, una legalizzazione della cannabis avrebbe solamente dei risultati negativi. Nei riguardi dell’uso terapeutico, in Italia, sotto prescrizione, è consentito,

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account