Il premier Conte, insieme ad una task force di esperti, sta studiando le linee per la famosa Fase 2, quella in cui in qualche modo l’Italia riparte. Da lunedì 4 maggio torneremo a fare alcune delle cose che facevamo prima della quarantena, ma con limitazioni e regole ben precise: la prima sarà l’uso di guanti e mascherine e l’impossibilità di spostarsi tra regioni.
Le scuole resteranno chiuse sicuramente ed è ancora in dubbio l’esame di maturità se sarà o no in presenza.
Per tutto il resto è possibile assistere ad una miriade di ipotesi: la più stravagante è sicuramente quella della spiaggia. Che estate sarà? Difficile dirlo. Ci si immagina soluzioni per il distanziamento sociale, come le paratie in plexiglass, le stesse paratie che vorrebbero usare anche per andare al ristorante.
A mio modesto parere una soluzione del tutto inopportuna, in quanto in spiaggia, rispettando le distanze di sicurezza tra gli ombrelloni e i bagnanti, non è necessaria alcuna protezione. Anzi forse sarebbe l’opportunità per godersi di più il mare, godendolo con meno persone e più tranquillità.
Stesso discorso per i ristoranti: di solito si va in questi luoghi per momenti di convivialità, se ci sono delle barriere, seppur trasparenti e in un tavolo per sei ci si potrà sedere in due, i momenti da vivere insieme vanno a “benedirsi”.  
Per i ristoranti non vedo alternative, le famiglie e gli amici preferiranno incontrarsi presso le proprie case, utilizzandolo magari per il cibo da asporto.
Per la spiaggia suggerirei anche delle “piattaforme” in riva al mare, dove poter prendere il sole e recuperare così qualche posto tolto alla spiaggia.
Credo che intanto l’importante sia ripartire e iniziare ad uscire. Poi una sana dose di buon senso e fatalismo, potranno aiutare e fare la differenza!

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account