L’idea di un mezzo di trasporto che sfrutti la levitazione magnetica è stata popolarizzata dal bilionario e co-fondatore di Tesla, Elon Musk, e il progetto Hyperloop, che si basa su questa idea, è stato sviluppato da ingegneri e imprenditori di Los Angeles e della Silicon Valley. Esistono già progetti per l’applicazione di questa tecnologia negli Stati Uniti, e diversi Paesi si sono mostrati interessati alla realizzazione del treno Hyperloop. Tra questi l’Italia, dove vi è l’intenzione di adoperare il nuovo mezzo di trasporto nella tratta Torino-Milano. Le principali preoccupazioni che sono sorte riguardo a Hyperloop sono di tipo economico ed ecologico, e su entrambi i temi ci sono opinioni assai contrastanti. Hyperloop intende usare solamente energia sostenibile, ma alcuni dubitano che ciò sia possibile, senza contare i danni che potrebbe causare alle eventuali falde acquifere sul suo percorso. Ma, in ogni caso, il problema maggiore è quello di matrice economica; infatti una tecnologia del genere ha dei costi molto elevati che non per forza corrispondono all’effettiva utilità del progetto. La vera domanda che bisognerebbe porsi è: è davvero questo il modo migliore di rendere il trasporto più ecosostenibile? O forse ci sono soluzioni più economiche e realizzabili?

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account