Non di rado la fantasia anticipa la realtà. Che cosa sono le invenzioni se non frutti della mente umana nati dalla fantasia di un individuo? Il concretizzarsi di un’idea è del tutto secondario rispetto al concepimento della stessa, la scintilla di genialità che permette all’artista di intravedere quasi un barlume di futuro. L’intuizione del Ministro della difesa Francese sta proprio nel tentativo di indurre l’accensione di quella scintilla rivelatrice, in modo da anticipare il futuro, fino a prevedere i mutamenti tecnologici e sociali che potranno avvenire. È un gesto nobile tentare di mettere l’arte al servizio dello stato, in una ricerca all’insegna della fantasia e della pura immaginazione. Ora, però, bisogna capire se tale iniziativa possa realmente produrre dei frutti, anche perché non sempre l’arte obbedisce all’artista ma, anzi, spesso è essa stessa a governarlo, rendendolo suo strumento creatore. Per il momento non è possibile fare previsioni, dunque non rimane altro che attendere finché l’estro decida di scatenarsi.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account