L’unico servizio gratuito è quello dettato dall’amore della famiglia: come è possibile allora che un servizio efficiente, pratico e veloce come quello offerto a tutti dalla messaggistica Whattsapp non preveda nulla in cambio? A chi conviene affidare la nostra fiducia?
Forse, avremmo dovuto porci subito queste domande e avere la pazienza di leggere la lunga trafila riguardo alle informazioni della privacy, così lunga e dettagliata da spingerci a cliccare senza esitazioni sulla famigerata opzione “accetto”. Adesso, in seguito all’uscita delle nuove norme sulla privacy di WhatsApp, sugli altri social networks iniziano a sorgere le prime proteste. Con i suoi diciannove miliardi di dollari, infatti, Mark Zuckerberg mira, con questa nuova normativa, proprio ad inglobare i dati della più famosa chat di messaggio nel grande impero di social posseduto dall’informatico, di cui fanno parte Facebook, Messenger e Instagram. Il concorrente Elon Musk ha allora proposto di convertirsi alla nuova e molto meno diffusa piattaforma Signal, in cui, secondo il ricchissimo imprenditore, non avviene alcun traffico di dati. In un commento Twitter precedente, inoltre, Elon Musk ha parlato di “domino effect”, allegando un’immagine in cui le pedine che cadevano una dopo l’altra erano sempre più grandi: vuole farci notare come le azioni di Zuckerberg siano ogni volta più pericolose e abbiano conseguenze sempre più gravi.
Quello che si può fare, però, è tenere bene a mente che il rispetto della privacy è un diritto di ogni uomo. A tutti spetta la propria riservatezza, a tutti si deve la possibilità di gestire i propri dati e i propri segreti come meglio crede. Pertanto, tocca a noi restare sempre vigili, agire con serietà e consapevolezza e ricordare il valore e il peso che un semplice clic può avere sulle nostre vite.

1+
avatar
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account