Oggi nel mondo solo 18 Paesi su 196 sono rappresentati da una donna e solo uno di questi fa parte del G20 mentre gli altri a livello internazionale hanno poca rilevanza. Gli Stati ad avere avuto una donna come Premier o Capo dello Stato, ad oggi, sono poco più di 60.

Secondo dati del 2019, al Parlamento europeo siede il 36% di donne. Considerando i 27 Paesi Ue e il Regno Unito, solo il 14,3% dei premier è donna e tra i presidenti la quota sale appena al 21,4%. L’Europa conta un 30% di ministri donne contro il 19% su scala mondiale. Su scala globale, su circa 200 Paesi, solo 20 sono guidati da capi di Stato donne.

L’importante è che gli individui che sono al potere siano in grado di gestire lo stato e di svolgere nel modo migliore possibile il loro lavoro, però può capitare che spesso le donne al potere vengano criticate solo per il loro genere, una cosa abbastanza ingiusta perchè fa aumentare i pregiudizi sulle donne. Questo provoca dei dubbi da parte della popolazione nel mettere al potere delle donne.

Fortunatamente questi dubbi stanno diminuendo negli ultimi anni in Europa, perché il numero di donne al potere sta aumentando, pur essendo complessivamente basso.

Degli esempi di donne che sono al potere attualmente in Europa sono:

  • Ursula Gertrud von der Leyen, attuale presidente della commissione europea dal 1 dicembre 2019.

  • Angela Merkel, attuale cancelliera della Germania dal 22 novembre 2005.

  • La regina Elisabetta II, che è l’attuale regina del Regno Unito ed è ormai al potere dal 6 febbraio 1952, diventa così la regina più longeva della storia britannica.

  • Kaja Kallasè diventata la prima donna premier a guidare un governo in Estonia, il primo e il solo Paese al mondo ad avere due donne, nelle due principali posizioni di capo dello Stato e capo del governo.

  • In Danimarca Mette Frederiksen è la premier dal 27 giugno 2019. Viene spesso criticata per le sue posizioni molto dure contro l’immigrazione e la lotta alla prostituzione.

  • In Lituania Ingrida Imonyt è primo ministro della Lituania dallo scorso 11 dicembre.

  • In Finlandia, la premier finlandese Sanna Mirella Marin, in carica da dicembre 2019, ha un primato: quello di essere la più giovane leader di governo nel mondo.

  • In Islanda, Katrìn Jakobsdòttir è il primo ministro dell’Islanda dal 30 novembre 2017. In Norvegia, Erna Solberg è primo ministro dal 16 ottobre 2013 e leader del partito conservatore norvegese.

  • In Serbia, Ana Brnabi è primo ministro della Serbia dal 29 giugno 2017, eletta con il Partito progressista. La 45enne è la prima donna, dichiaratamente omosessuale, a ricoprire tale carica nel Paese.

  • In Slovacchia, Zuzana Caputova, 45 anni, giurista e avvocato, prima donna ad essere eletta capo di Stato nell’Europa centro-orientale, da marzo 2019 presidente della Slovacchia.

  • In Georgia, nel novembre 2018 la Georgia ha eletto il suo primo capo di Stato donna, Salome Zurabishvili.

In Italia la prima donna a ricoprire la carica di ministro è stata la deputata democristiana Tina Anselmi nel 1976 dove ricoprì la carica di Ministro del Lavoro e della Previdenza Sociale. Oggi al Senato italiano su 321 senatori 112 sono donne mentre alla Camera su 630 deputati 227 sono donne, numeri mai visti prima in Italia. Questi numeri sono comunque migliorabili, dato che le donne sono state considerate per molto tempo inferiori rispetto agli uomini.

Eppure quando le donne ricoprono ruoli importanti, la qualità del governo migliora. ” Let the voters choose women” recita un recente studio della Bocconi sulla spesa pubblica di amministrazioni dove le donne contano. Dimostra che i Bilanci gestiti al femminile dedicano più risorse agli investimenti che alla spesa corrente, aumentando mediamente del 4% quelle destinate a istruzione e ambiente.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account