La partecipazione alle Olimpiadi dell’Informatica di diecimila ragazzi dal 2012 sta a dimostrare che l’uso del computer per molti è diventata una vera e propria passione: si tratta di prove volontarie, durante le quali studenti di scuole specializzate in materia sono chiamati a risolvere quesiti matematici e informatici, superati i quali i migliori quattro nazionali avranno la possibilità di seguire un corso estivo, dove verranno preparati da validissimi esperti. Così si schiude per loro la prospettiva di dedicarsi a materie tecnologiche e magari di trovare lavoro nell’ambito preferito, che richiederà soprattutto tanto talento e inventiva. Per ragazze e ragazzi con queste caratteristiche sembra fatto apposta un centro come quello che si aprirà a breve a Napoli: si tratta di un centro per sviluppatori iOS, dove centinaia di geni dell’informatica potranno creare ed aggiornare le migliori app per i vendutissimi iPhone, iPad e iMac. Questa notizia ha fatto molto scalpore ed è molto apprezzata soprattutto dai giovani: saranno disponibili 600 posti di lavoro, appannaggio soprattutto di ragazzi e ragazze appena laureati o diplomati. Le app più famose, come Instagram, Facebook e  Summly, sono state tutte create da giovani talentuosi, con tanta voglia di fare. Dalle piccole idee sono nate app che valgono miliardi di dollari, scaricate ogni giorno da migliaia di utenti in tutto il mondo: c’è n’è abbastanza per imboccare con determinazione  la strada dell’informatica.

0
Commenti
  1. martinamaida 4 anni ago

    complimenti, hai scritto un bell’articolo.

  2. gabnata1106 4 anni ago

    Ciao :)
    Un tema realmente ben fatto, una lettura fluibile e interessante, molto preciso aggiungerei.
    Concordo con il tuo lavoro e considero l

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account