Nel mondo attuale, vediamo migliaia di giovani vivere una vita agiata facilitata dalle tante comodità e innovazioni portate dall’industrializzazione del nostro paese. La vita di oggi rispetto a quella dei nostri nonni, infatti, è radicalmente cambiata, grazie ad un miglioramento generale non solo dal punto di vista sociale, ma anche da quello economico.
Sono tante le possibilità d’oggi, che rendono realizzabili i sogni di tanti giovani come noi. Negli anni del dopoguerra, le persone che riuscivano a diplomarsi erano pochissime, ma c’era una manodopera molto più alta rispetto ad oggi ,per non parlare degli emigranti che,giovanissimi,lasciavano il loro paese e le loro famiglie in cerca di una vita migliore. Oggi frequentare le scuole superiori è un obbligo per ognuno di noi, anche se spesso questo fatto non viene visto come una possibilità per una vita più agiata in futuro, ma come una vera propria perdita di tempo! In realtà questo scoraggiamento da parte dei giovani a trovare lavoro è dovuto anche alla mancanza dell’impiego stesso. Trovare lavoro per un meridionale significa il più delle volte lasciare i propri affetti per andare a vivere al nord dove i posti di lavoro sono di gran lunga maggiori.
I giovani di oggi pensano più a vivere il presente,a divertirsi con gli amici,a realizzare i loro sogni piuttosto che iniziare a costruire fin da subito il loro futuro. Parlando dell’informatica, mi cimenterò mai in questo mondo? Probabilmente sì e vi spiego anche il motivo. Secondo me, attualmente, l’informatica è indispensabile sia per la collettività che per il privato. Il settore informatico è uno dei settori lavorativi più dinamici e in continua evoluzione. Nonostante l’ormai famigerata crisi che ha colpito l’economia e il mercato del lavoro mondiale, molte sono le opportunità lavorative in questo settore. In generale, è forse uno dei settori che meno di altri ha risentito della crisi occupazionale che ha investito altri comparti economici.
Numerose le figure professionali ricercate e, in questo contesto, possedere una formazione adeguata ed una qualifica può rappresentare la chiave di volta. Un’altra considerazione da fare, è che al giorno d’oggi, non vi è azienda che non si avvalga della tecnologia informatica sempre più avanzata e in continua trasformazione. Infatti il settore informatico, che oramai coinvolge industrie e compagnie di ogni tipo, è indispensabile sia nel marketing, sia nelle vendite di servizi, sia nel settore tecnico.
Concludo dicendo che il campo dell’informatica ha bisogno di idee sempre nuove, uniche, interessanti e perciò, chi meglio di noi, ora studenti, potrebbe fornirle?
Il mondo informatico ha veramente bisogno di noi giovani.

LUCA MANCINI

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account