La scuola, oggi, è molto stressante per molti ragazzi italiani.
tutti i giorni sento dei miei compagni parlare della scuola; dicendo che c’è molto da studiare, che per colpa di questa non hanno mai il tempo di fare niente, perché lo studio richiede molto tempo e quindi i ragazzi sono molto impegnati per colpa di questo fattore, ma sapete cosa penso io? Che secondo me, non è tanto il problema dello studio, ma il vero problema siamo noi, perché siamo pigri, non abbiamo voglia di fare niente e per il minimo sforzo troviamo la solita scusa: lo stress.
É davvero molto semplice dire: no sono stressato, io non riesco a farlo, solo perché non si ha voglia di fare certe attività (ed io lo so per esperienza, perché anche io la penso di solito in questo modo, ma allo stesso tempo so che è sbagliato), invece di mettersi lì d’impegno a risolvere i propri problemi.
e penso che per risolvere questo problema, bisognerebbe cambiare metodo per evitare che i ragazzi stiano troppo sotto pressione, per alleggerirli si dovrebbe introdurre il poco diffuso Metodo Montessori, che è un metodo che dà più libertà allo studente e più spensieratezza durante le lezioni e una cosa molto importante è che non ci sono compiti pomeridiani, a parte studiare ovviamente, quindi i ragazzi vanno più volentieri a scuola e durante le lezioni sono più produttivi e spensierati, speriamo che questo metodi si diffonda molto cosi da migliorare la vita dello studente.

0
1 Comment
  1. miristella 3 anni ago

    Ciao, Simone 2339! Hai scritto un ottimo elaborato, molto gusto, interessante e privo di errori di alcun genere. Sono d’accordo con quanto hai scritto al proposito del metodo Montessori e convengo sul fatto che certamente bisogno modificare metodo di insegnamento.

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account