Negli ultimi anni l’organizzazione scolastica ha avuto vari cambiamenti, da molti punti di vista positivi, grazie alle nuove tecnologie; però dal punto di vista di “quantità di compiti a casa” è peggiorata. I compiti a casa sono aumentati e gli insegnanti molto spesso assegnano troppi compiti della propria materia, che, sommati a quelle delle altre diventano un carico veramente troppo grande. Gli studenti quindi, si trovano in una situazione di stress: questo è il principale motivo per cui gli adolescenti si lamentano della scuola. La scuola ha un ruolo molto importante nella vita dei ragazzi, visto che sono delle solide basi per il futuro, per questo motivo non si dovrebbero ignorare i problemi. Passare molte ore a scuola è stancante, infatti io personalmente ad un certo punto della giornata comincio a distrarmi molto facilmente e, a volte, non riesco a seguire le lezioni. Questo è un problema, perché poi non essendo stata attenta ci metto molto più tempo a studiare e capire la lezione. Io credo che bisognerebbe fare lezioni più stimolanti e coinvolgenti;si potrebbe approfittare delle nuove tecnologie, quindi usare di più la LIM e i tablet; e fare delle pause tra un ora e l’altra che durino 10 minuti. Inoltre i professori potrebbero confrontarsi con i propri colleghi, cosi da non assegnare troppi compiti e ridurre lo stress.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account