Ebbene sì, comprarsi un’isola é possibile! Non é necessario immaginare avventurose conquiste di ardimentosi esploratori, come nel passato, o spartizioni a tavolino tra nazioni rivali: non parliamo di spiaggette in mezzo al mare, già qualche anno si sa che vi sono delle isole italiane in vendita, anzi già vendute, nonostante lo scalpore suscitato. Questi paradisi vengono valutati svariati milioni di euro e possono avere una superficie molto ampia: già nel 2013 risulta creato da parte dello stato o da un suo ente, un annuncio su un sito internet dove si dichiarava in vendita un’isola italiana. In seguito ne è stata comprata un’altra da un banchiere neozelandese, intenzionato a costruire un immenso centro benessere di lusso. L’isola in questione, l’isola di Budelli, è stata al centro dell’attenzione per vari mesi: il parlamento doveva infatti decidere se ricomprarla o convincere il proprietario a lasciare intatta la natura presente sul piccolo paradiso. Per fortuna, il magnate neozelandese è stato convinto a non costruire, ma non tutti i legittimi proprietari di un terreno sarebbero tanto accondiscendenti, dopo aver pagato…

1 Comment
  1. martinamaida 7 anni ago

    complimenti, hai scritto davvero un bell’articolo, seppur breve.

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

    Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2022 osservatorionline.it

    Effettua il login

    o    

    Hai dimenticato i tuoi dati?

    Crea Account