L’isola di Budelli, piccolo territorio dell’arcipelago della Maddalena (Sardegna), è stata venduta nel 2013 a Michael Harte, uomo neozelandese. Nella vendita era specificato il fatto che il nuovo proprietario non avrebbe potuto aprirvi nessun tipo di attività, infatti è tutelata da moltissimi vincoli di conservazione, paesaggistici, ambientali e idrogeologici.
Recentemente Harte ha manifestato l’idea di voler costruire un redisence di lusso su questo paradiso terrestre, il che va contro le norme di vendita. Non dobbiamo concedere a quest’uomo di costruire su un territorio così incantevole a discapito dell’ambiente…quest’isola è completamente verde e deve rimanere tale.
Ma la domanda che viene posta è un’altra: è giusto vendere pezzi d’Italia?
Personalmente credo non sia affatto giusto, tanto meno vendere il nostro territorio a gente straniera. L’Italia è unita dal 1860, e i nostri avi hanno gettato sangue su sangue per poter eliminare la dominazione straniera, quindi perchè lasciare il nostro territorio in altre mani?
Ora sono delle piccole isole, ma in un lontano futuro si potrebbe arrivare a vendere sempre più grandi territori, il che potrebbe portare alla divisione della nostra Italia in tanti piccoli stati.
Noi non lo vogliamo.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account