Il governo Italiano in questi giorni ha preso la cattiva decisione di vendere una delle sue isole a un ricco propietario privato. In questo modo una parte dell’Italia per cui si è tanto lottato in passato è andata perduta e probabilmente verrà sfruttata all’inverosimile per cercare un maggiore guadagno, senza cure per l’ambiente terrestre e marittimo. È stata una pessima decisione, quindi, ed è importante che non si ripeta ancora. Vi immaginate, ad esempio, un Italia senza Sicilia?

0
Commenti
  1. pasqua98 4 anni ago

    Ciao, dalla redazione i Carbo..Idrati!
    Ho molto apprezzato il tuo titolo. La didascalia che precede la vignetta

  2. federotulo 4 anni ago

    Mamma mia, da Siciliana DOC, appena ho letto la frase finale, mi sono allarmata leggermente ahah. Per

  3. nicotiri 4 anni ago

    Ciao, sia le tue parole che la vignetta, rendono bene l’idea di ci

  4. francescble 4 anni ago

    Ciao sarabee dalla redazione GiovaniReporter.
    Ho letto il tuo articolo e l’ ho trovato interessante, in quanto, in queste poche parole, hai centrato il problema: l’Italia vende parte dei suoi territori per cercare di colmare i debiti dovuti alla spesa pubblica(e quant’altro).
    Mi

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account