Parlando di Isola che non c’è non mi riferisco alla fantastica isola di Peter Pan,ma a quella di Budelli ,in Sardegna,definita come un paradiso naturale con spiagge bianche e un’acqua cristallina che di recente è stato venduto a un ricco uomo neozelandese che aveva intenzione di costruire un hotel a cinque stelle dove trascorrere delle perfette vacanze sorseggiando un drink sulla spiaggia mentre si prende il sole,ma fortunatamente questa proposta non è stata accettata. L’Italia sta vendendo piccoli pezzi di se stessa mettendo anche annunci di vendita di isole come se si vendessero dei semplici appartamenti,un discorso a parte va per le Grecia che anche lei vende delle isole ma lo fa per riacquistare soldi che ha perso durante la forte crisi. Anche il nostro paese è attraversato da un periodo di crisi ma non credo chele nostre finanze e la nostra economia sia a livelli molto bassi come quelli greci. Ma perché lo stato vende liberamente le sue proprietà? Ha bisogno di soldi o ci sono interessi politici? Si stanno avvicinando le feste e chissà se qualche ricco bambino chiederà al papà di comprarli un’isola italiana dove passare le vacanze…

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account