L’Italia da sempre è stata oggetto di invidia,per la sua storia,i suoi paesaggi e la sua ricchezza culturale,accumulata nel corso dei millenni. Lo “Stivale” può vantare oltre 450 isole,cosparse per tutto il territorio: esse compongono un quinto del territorio italiano. A causa della crisi che da diverso tempo affligge l’Occidente, il governo italiano si è visto costretto a vendere alcuni di questi paesaggi naturali ad enti e privati, pur di risanare il debito pubblico: basta fare brevi ricerche su internet per trovare isole in vendita, al miglior offerente, come se fosse una casa; Isola di Cirella situata nel mar Tirreno in Calabria 570 mila euro, isola di Venezia 12 milioni di euro, isola di Marinella in Sardegna prezzo su richiesta. Forse queste isole faranno la stessa fine della l’isola di Budelli; appartenente all’arcipelago di La Maddalena, situata al nord della Sardegna e ha una superficie di 1,6 chilometri quadrati. Ormai è una isola privata, recentemente venduto al neozelandese Michael Harte per 2,94 milioni di euro, che ha annunciato di avere intenzioni di trasformarlo in un maxi resort. Le meraviglie naturali che il nostro stato sta svendendo sono frutto del sangue dei nostri antenati,che le hanno difese lottando e soffrendo. È vero che l’Italia sta passando un duro momento di crisi che sta mettendo alla prova tutti, ma forse si potrebbero trovare metodi alternativi per sanare il debito pubblico.
Muhammed Atan

0
1 Comment
  1. mikyreporter 4 anni ago

    Bell’articolo, anche se ritengo che sia un po’ troppo corto. E’ importante saper argomentare gli avvenimenti dicendo anche la propria opinione senza timore di essere giudicati. I migliori offerenti a volte sono gli stranieri che vogliono tenersi la bellezza per loro al posto di renderla ancora migliore e condividerla con gli altri

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account