Mi piace l’idea di discutere sul leggere una pagina o uno schermo.
Personalmente mi piace di più leggere un libro “in carne ed ossa” che uno schermo, ma ci sono diversi pro e contro per tutti e due. Con i libri digitali non si produrrebbe più tanta carta, ma vogliamo equiparare la sensazione di sfogliare vere pagine, di toccarle, piuttosto che guardare da un e book!
Secondo me nel futuro si useranno i libri digitali e i libri non si produrrebbero più; ormai sappiamo già che in molte scuole si utilizzano i tablet per studiare e i libri sono rimasti in un armadio; probabilmente costeranno molto meno i libri da acquistare su e book che quelli in una libreria. Nello stesso tempo non riesco ad immaginare un mondo senza tessere della biblioteca e senza bibliotecari che ti consigliano quale libro scegliere; perché tu avrai già il tuo e-book che ti farà scaricare qualsiasi libro tu voglia senza neanche dover faticare per trovarlo.
Io amo leggere, trovo davvero meraviglioso il modo in cui un libro possa entrarti in testa, e farti vivere emozioni che nemmeno nella realtà ave vo mai provato! E poi, vuoi subito sapere subito come va a finire, e quando lo finisci! Wow! Quasi ti cambia la vita! In mezzo a tutte quelle pagine ci sono sentimenti, azioni, e molti altri dettagli che nemmeno un fil può riprodurre!
Credo che se entrassi nella casa di questo stravagante professore tra circa 50 anni, di sicuro mi verrebbe un colpo con tutti quei libri, e poi boh mi siederei su una delle sue poltrone, prenderei un libro tutto impolverato e, sì, lo leggerei!
Insomma che la guerra abbia inizio e che vinca il migliore!

0
1 Comment
  1. eluantico 5 anni ago

    Secondo me la “guerra”

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account