Il libro digitale o e-book (oppure i-book ) nei paesi come l’America o il Regno Unito negli ultimi anni ha avuto un grande incremento per quanto riguarda le vendite , ma possiamo considerare il libro cartaceo qualcosa di “passato”? Ci sono lati positivi e lati negativi in entrambi come ad esempio la comodità , infatti , mentre il libro cartaceo può essere molto pesante e ingombrante quello digitale è molto sottile e di conseguenza meno pesante e ingombrante e per chi ama leggere soprattutto durante un viaggio è molto più comodo . Ma oltre al fatto del peso possiamo anche considerare l’e-book come un’intera libreria sempre a portata di mano . Nessun tablet o computer può essere paragonato all’odore di un libro appena comprato , ma quale alunno non vorrebbe smettere di portare quello zaino pesante strapieno di libri sulle spalle . Per come la penso ci sarà una lotta tra i due ma arriverà il giorno in cui i libri non verranno più utilizzati e posti come la casa del docente universitario del Maryland diventeranno musei e i libri diventeranno storia .

0
Commenti
  1. hamid123 5 anni ago

    Ciao !
    cosa cambia il profumo del libro, i sentimenti avvengono dal tipo della storia non dall’odore dell’inchiostro o del foglio, l’uomo va avanti, e usa sempre la cosa pi

  2. carissi97 5 anni ago

    Sono d’accordo con te! Anche io sono dell’idea che gli e-Book sono pi

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account