Durante gli ultimi anni ha cominciato a prendere piede l’uso dell’ebook per la lettura e si è cominciato a comprare sempre meno libri cartacei. Da un punto di vista l’ebook è funzionale e rende più semplice l’avvicinare il lettore a ciò che gli interessa, permette di portare con se le proprie letture preferite senza sforzo e di ampliare sempre di più la quantità di letture a disposizione premendo pochi tasti. Con i libri cartacei invece si ha qualche difficoltà in più se si portano con se in borse o zaini si rischi di rovinarli piegane le pagine e se si vuole una nuova storia si deve andare in libreria e mettersi alla ricerca di qualcosa che possa piacere. L’ebook sembra quindi una soluzione estremamente più funzionale e meno difficoltosa ma non verrà mai preferito da tutti rispetto ai libri di carta. I libri cartacei saranno sempre apprezzati, nessuno potrà mai sostituire il piacere di una tranquilla lettura con il peso confortante di un libro tra le mani, nessuno potrà ricavare quella piacevole sensazione che si ha quando si scopre un libro del tutto inaspettato. Nessuno ebook potrà portare alla memoria qualche vecchio ricordo che scaturisce da un vecchio libro ritrovato. Ci potrà essere una convivenza ma i libri cartacei saranno sempre presenti.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account