Al giorno d’oggi tutti possiedono un computer o un telefonino e chiunque vorrebbe al posto dei libri cartacei, gli eBook. Ma ne vale davvero la pena? Sì gli eBook sono belli, moderni, veloci e pratici ma nessuna di queste cose può battere l’odore di un libro nuovo, il contatto con le pagine, gli appunti, le sottolineature. Tutte queste cose rimarranno impresse nella carta e anche dopo anni farà piacere riprendere un libro vecchio e vedere tutte le cose scritte da noi qualche anno prima,tanto per fare un tuffo nel passato. Inoltre tutte le generazioni devono imparare a muoversi su di un libro cartaceo che su di un libro nell’eBook, perchè i libri ti fanno entrare in un mondo tutto tuo e ti fanno immaginare quella storia proprio come se stessi guardando un film ed è una sensazione fantastica che nessun apparecchio tecnologico può superare. Io personalmente preferisco i libri, amo avere nell’attesa che esca il continuo di un libro che sto leggendo e amo poter tenere tra le mie mani quello che in quel momento è il fulcro del mio interesse. Nell’antichità era un privilegio per pochi avere dei libri perchè erano talmente pregiati che costavano molto e non tutti potevano permetterselo. Oggi dovremmo considerare come nel passato, un privilegio permetterci di comprare i libri.
Perciò gli eBook, sì sono belli e interessanti ma i libri rimarranno sempre, sia ieri che oggi che domani, i numeri uno.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2018 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account