Qualche tempo fa potevamo ancora sentire nelle nostre case l’odore dei libri cartacei e sfogliare le migliaia di pagina contenti in esso. Ai tempi odierni questo profumo sta ormai sparendo dalle nostre case. Il loro posto viene preso dai loro avversari: gli ebook. Quello che stiamo attraversando è un momento di vero e proprio sviluppo. Non tutti, infatti, possono permettersi di avere un libro tra le mani. La tecnologia ha pensato molto anche a queste persone che non possono permettersi di avere in casa o magari di prendere in prestito un libro dalla biblioteca. Voi vi domandereste a questo punto: ma non prevede anche dai costi avere un ebook o un qualsiasi apparecchio elettronico per poter leggere? Il costo che si può spendere per questi “oggetti” non è nulla rispetto ai centinaia dei libri che uno deve comprare. Pochi anni fa per leggere bisognava recarsi ogni giorno in biblioteca. Era una vera e propria faticaccia. Quando si faceva un viaggio si era costretti a portare con se il mattone di libro. Povera valigia. Oggi basta portare con se un telefonino, un kindle con dentro tutti i libri possibili e immaginabili. E durante il nostro viaggio rilassante, basta un click e ci appare davanti il nostro amato libro. Un piccolo svantaggio che può avere questo sviluppo è il fatto di non sentire il profumo delle pagine del libro. Questo piccolo svantaggio viene colmato da un grande vantaggio: la comodità. Avere un kindle significa: avere con se tanti libri e avere una vasta scelta sulla lettura.

0
Commenti
  1. ricanews 4 anni ago

    Hai ragione nel sostenere che l’e-Book ha il pregio della leggerezza e della dimensione e quindi della maggior praticit

  2. Marco 4 anni ago

    Leggerezza e comodit

  3. hamid123 4 anni ago

    Ciaoo !
    Hai scritto un articolo strutturato molto bene, e scritto in maniera molto carina.
    Io non condivido molto la tua visione, perch

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account