Io penso che i libri non sopravviveranno ancora a lungo nella lotta contro i surrogati elettronici.
Per me avranno il sopravvento gli eBook perchè più sottili, più leggeri e perchè ormai siamo tutti abituati ad usare gli smartphone ed i tablet e di sicuro questo lo passeremo ad i nostri figli. Già noi apriamo a fatica i libri cartacei di scuola per studiare, figuriamoci i nostri figli che penseranno che sono una cosa vecchia ed ormai superata.
Le biblioteche, un bene preziosissimo, sono già quasi superate e la situazione non andrà di certo migliorando ora che si stanno sviluppando queste nuove tecnologie. Continuando con questo andazzo sarà già tanto se le generazioni a venire sapranno leggere senza il sussidio di un apparecchio elettronico.
Non so come voi la pensiate, ma io amo leggere dai libri: sentire l’odore della carta, la consistenza della pagine e le parole scritte nero su bianco quasi come un marchio, un sigillo, una promessa.
Negli eBook io non trovo tutto questo fiorire e sprigionarsi di emozioni e di sensazioni.

0
Commenti
  1. matteanto01 5 anni ago

    Ciao Bertiatovale,volevo dirti solo che

  2. pasqua98 5 anni ago

    Ciao, nonostante il tuo articolo sia piuttosto breve lo trovo chiaro e ben strutturato. Nonostante io abbia un’opinione diversa dalla tua apprezzo il fatto che tu la abbia esposta cosi direttamente. Nonostante lo svilupparsi di queste tecnologie ci sar

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account