Chi non ha mai sognato di abbandonare la vita di città e viaggiare per il mondo o rifugiarsi in qualche paese esotico?Questo è quello che stanno facendo sempre più persone, ormai arrivate al limite dopo una vita di sacrifici e lavoro.Ma questo gesto può essere considerato un atto di coraggio o un azione da vigliacchi?Sicuramente è un azzardo abbandonare tutte le certezze ed andare a vivere in giro e ci vuole anche un minimo di coraggio per farlo;ci vuole coraggio,appunto,per abbandonare una lavoro,gli amici e i parenti e viaggiare senza sapere se il giorno dopo riuscirai a mangiare;ma questo può anche significare un pò di vigliaccheria,nell’abbandonare tutti gli stress e le responsabilità,nel non riuscire più a tenere il ritmo, nel rimanere indietro.Come ogni cosa nella vita tutto è un azzardo,anche la minima cosa che all’inizio può sembrare una stupidaggine alla fine porta delle responsabilità immani,ma se non si dovesse scegliere perdiamo tutto quel fantastico mistero che ci riserverà il futuro.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account