A Verona è stata stabilita un’ordinanza del comune che vieta ai cittadini di dare l’elemosina, punendo i trasgressori con una multa che va dai 25 ai 500€.
Si tratta di una decisione temporanea, di un mese in questo caso.
A questo punto sorge spontaneo un dubbio: “E’ giusto dare l’elemosina? E se si, è giusto punire?”
Secondo il comune non è giusto perchè spesso i mendicanti vengono sfruttati dalla criminalità organizzata al fine di finanziare quest’ultima.
La risposta della gran parte dei cittadini è avversa al pensiero del comune perchè non pensano siano tutti truffatori, anzi la maggior parte è gente in buona fede che ha bisogno d’aiuto.
Dimostrato anche dal fatto che in Italia, nel 2014, oltre 4 milioni di persone è è in condizioni di povertà assoluta, quasi il 7%.
Questa povertà è intesa come impossibilità di acquisire beni e servizi necessari per condurre una vita minimamente accettabile.
Essa è maggiore al Sud con l’8%, rispetto a poco più del 4% che si ha nel centro e nel nord Italia.
Inoltre il comune ha stabilito, almeno a parole, che i soldi riscossi dalle multe, verranno in seguito investiti per aiutare la povertà.
In pratica togliere ai poveri per dare a loro stessi.
Infine, per me, è giusto dare l’elemosina ai mendicanti perchè la maggior parte delle volte hanno bisogno d’aiuto e, comunque, non si sa dove vanno a finire i soldi delle multe.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account