Ogni tanto vengono emanate delle ordinanze che appaiono strane a prima vista, ma se si osserva più da vicino, quella sul divieto della carità ha un senso. Infatti gli accattoni sono spesso collegati a un racket organizzato per lo sfruttamento dei minori, degli anziani e dei disabili. Cioè cercano degli individui che fanno pietà per raccogliere soldi e tenerseli. Ma fino a che punto possono arrivare queste organizzazioni senza scrupoli? Ad esempio in Cina esistono associazioni criminali che rapiscono bambini dai 2 ai 10 anni circa e li sfruttano per raccogliere l’elemosina, ad esempio tagliando loro la lingua o amputandoli, anche se erano in perfetta salute. Forse è questo che si cerca di evitare multando chi aiuta i mendicanti.
È molto azzardato però dire che tutti i mendicanti siano sfruttati dal racket, penso che la maggior parte di essi, per ora in Italia, siano persone che ne hanno veramente bisogno. Emanando questa ordinanza, si nega a tutti quelli che vorrebbero aiutare di aiutare.
Secondo me è in parte giusto, in parte no, perché questa ordinanza ha sia aspetti positivi che aspetti negativi. Se è solo per un mese, in realtà non ci sono grandi problemi.

1 Comment
  1. niti 7 anni ago

    Non essendo noi daccordo sul multare le persone che fanno la carit

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

    Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2022 osservatorionline.it

    Effettua il login

    o    

    Hai dimenticato i tuoi dati?

    Crea Account