Nei giorni scorsi, nella città di Verona, il sindaco Tosi ha emanato una nuova legge secondo la quale chiunque venga colto nell’atto di dare l’elemosina a dei mendicanti riceverà una multa. Il sindaco ha voluto proporre questa iniziativa così da donare i soldi raccolti ai poveri. Per il momento questo progetto è presente solo a Verona, ma, probabilmente, nell’arco di qualche mese, ne prenderanno parte altre città. Questa iniziativa può avere dei lati positivi come può avere di negativi; infatti, secondo il sindaco, dato che spesso i mendicanti sono collegati a un racket organizzato per lo sfruttamento dei minori, disabili e anziani, evitando di donargli del denaro. Allo stesso tempo ritengo che ciò abbia degli aspetti negativi, perché non penso che tutti chiedano soldi per secondi fini oscuri e malvagi, e non è giusto che per colpa di qualcuno debbano pagare tutti, perché magari c’è gente che ne ha veramente bisogno. La cosa migliore sarebbe che le somme riscosse siano usate nel miglior modo cioè per aiutare chi ha realmente bisogno di un aiuto economico distinguendoli dalle persone pericolose.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account