Camminando per le vie principali di una città o vicino alle stazioni si vedono sempre molte persone che chiedono la carità, la maggior parte dei passanti continua la sua passeggiata con indifferenza, invece le poche persone caritatevoli cercano di dare uno o due euro per aiutare. Secondo il mio parere è sbagliato multare le persone caritatevoli, bisognerebbe invece trovare una soluzione per eliminare il fenomeno del racket organizzato. I soldi raccolti dalle multe andranno hai poveri ma mi sembra un metodo sbagliato per ottenerli, perché una persona che cerca di aiutarne un’altra dandole anche solo qualche euro poi potrebbe ritrovarsi con una multa di cinquanta o cento euro? Si potrebbe proporre invece che chi vuole fare anche solo una piccola donazione alle persone bisognose, potrebbe utilizzare dei contenitori appositi posizionati in giro per la città dove mettere la propria offerta così da eliminare il racket organizzato e dare aiuto a chi ne a veramente bisogno.

0
1 Comment
  1. bobbo 4 anni ago

    Buon idea, l’articolo

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account