Secondo la Legge n.201 del 4 novembre 2010 è vietato tagliare code, orecchi e altri tipi di mutilazioni sugli animali. Chiunque commetta tale crimine pagherà multe che vanno da 5000 a 30000 euro. Tale legge però viene aggirata ‘scusando’ le varie mutilazioni per questioni medico-veterinarie. Scuse che vengono ‘casualmente’ usate durante le mostre canine. La domanda è: tagliare le orecchie ad un cane è vero amore?
Sinceramente non so cosa ci vedano di bello le persone che tagliano le orecchie o la coda al proprio animale domestico. (persone che fanno questo tipo di atti le considero malate). No, non penso che amino il proprio cane, se lo amassero non cercherebbero di cambiarlo per soldi o per uno stupido premio. A volte non ce ne rendiamo conto ma i cani hanno dei sentimenti come ce li abbiamo noi, quindi se tu ami il tuo cane perché lo faresti star male? Penso che tali persone usano i cani come ‘oggetti’ all’ultima moda da tirare fuori per abbinarli al proprio look. Spero che le mostre canine cambino i loro ‘parametri’ di bellezza.

0
Commenti
  1. cecilia2014 5 anni ago

    Ciao :)
    Una lettura fluibile e adeguata.
    Concordo soprattutto con l’ultima frase, spero vivamente che i giudici cambino i loro criteri di bellezza, perch

  2. paolaaa 5 anni ago

    Ciao!
    Mi

  3. miristella 5 anni ago

    Sostituirei il verbo “scusando” con “giustificando”, pi

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account