A mio parere non sono affatto gesta d’amore o d’affetto ma bensì azioni che fanno i padroni per incassare denaro facilmente con le mostre canine. Non è affatto corretto mutilare il corpo di un’altro essere vivente per arricchire se stessi, per il semplice fatto che anche gli animali, come noi, il dolore fisico lo sentono. Insomma, a chi piacerebbe che gli venissero tagliate le orecchie? Presumo a nessuno. Detto ciò penso di essere stata abbastanza chiara sul mio modo di vedere le cose riguardo questo argomento, di certo non sono favorevole al maltrattare o mutilare qualsiasi genere di animale, dai cani ai gatti. Inoltre secondo me i veterinari dovrebbero stare dalla parte degli animali non dei proprietari che li sfruttano, se no che “amanti degli animali” sono? Se permettono questo genere di maltrattazioni dovrebbe essere tolto loro il titolo che hanno, e non solo. Per non parlare poi dei padroni di questi poveri cani, che invece di far di loro il proprio “migliore amico”, preferirei non esprimermi su quanto riguarda loro.

0
1 Comment
  1. mikyreporter 5 anni ago

    Mi piace moltissimo il titolo e l’immagine che hai scelto. Ritengo che troppi padroni non apprezzino a sufficienza l’amore dei loro cani e la loro lealt

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account