I nostri amici a 4 zampe non meritano di essere trattati in questo modo. I cani sono animali bellissimi e pieni d’affetto nei nostri confronti, e noi dovremmo ricambiarli con la stessa moneta e amarli per quello che sono, proprio come loro fanno con noi. Chi mutila questi amici si macchia di una colpa che non è giustificabile se non per un biasimabile gusto estetico e per uno squallido interesse economico. Un cane mutilato, se vince il concorso, aumenta il proprio valore fino a 80.000 euro. E’ stata introdotta nel 2010 una nuova legge che vieta qualsiasi mutilazione sugli animali, con una sanzione che prevede multe salate, da 5.000 a 30.000 euro e il carcere fino a 18 mesi. Spesso questo intervento viene giustificato come utile per la salute dell’animale e molti in questo modo la fanno franca. Fortunatamente ci sono stati molti veterinari che hanno denunciato questo fatto. A mio parere qualsiasi mutilazione è priva di senso, perché un cane o qualsiasi altro animale è bello così come madre natura lo ha creato, anche se ha le orecchie grandi o la coda lunga.

0
1 Comment
  1. hamid123 5 anni ago

    Ciao!
    Articolo gradevole anche se la descrizione presenta degli errori.. Probabilmente dovuti alla distrazione .
    Mi sono piaciuti le tue idee, e come hai descritto il tema .
    Buona fortuna e buona continuazione .

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account