Ci sono loro, i cani, da sempre migliori amici dell’uomo, capaci di affezionarsi in modo profondo ai loro padroni; poi ci sono i destinatari di tanto affetto, dai più ricambiato, ma tra essi ci sono anche padroni che utilizzano l’animale come oggetto di guadagno, sfruttandone l’aspetto estetico. Così iniziano gli interventi e le mutilazioni di orecchie e code, per rendere gli esemplari più belli, come affermano i giudici dei concorsi nel settore. Dato che i primi premi vengono sempre assegnati a questi poveri animali mutilati, anche gli altri concorrenti vengono sottoposti dagli ambiziosi proprietari a identiche operazioni di “chirurgia estetica”. Tutto questo parte dai medici veterinari che intervengono appunto sull’animale; poi hanno le loro responsabilità anche i giudici, che considerano i cani mutilati più belli degli altri; ma la colpa più grande è quella da imputare al padrone. Come si può decidere di far tagliare le orecchie e la coda al tuo cane per soldi? É questo che interessa all’uomo: l’aspetto economico. Perché, ovviamente, è più importante il denaro, che la salute e il benessere del tuo fedele amico!

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account