Ad oggi la definizione di divertimento si è andata a perdere. Durante le feste i ragazzi pensano che l’unico modo per divertirsi sia bere.
Il motivo principale che spiega il perché di questo comportamento è quello di provare felicità, una sensazione di euforia che secondo molto solo l’alcol può dare. Bere può anche essere associato a problemi che si hanno in famiglia e con il mondo circostante dove l’individuo vede l’alcol come un’unica soluzione, qualcosa che faccia dimenticare e che colmi quel che non si ha. Oggi, diffuso come una moda tra i giovani è il  binge drinking, l’assunzione di più bevande alcoliche  nel minor tempo possibile, che degenera portando a situazioni tragiche che non fanno riflettere i ragazzi visto il continuo ripetersi di queste situazioni.
Pochi capiscono che il divertimento si può ben creare in altri modi…un divertimento che in primo luogo non nuoce sulla persona e che si può definire tale.

0
1 Comment
  1. fornabaiofp 4 anni ago

    Non

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account