“Ragazzo muore dopo aver trascorso la serata all’insegna dell’alcol in una discoteca”. Vi sorprende? È solo uno dei tanti titoli di notizie che vengono riportate sui giornali riguardo l’alcol e le sue vittime. I dati forniti dall’Osservatorio Nazionale Alcol sono preoccupanti e mostrano una situazione molto critica nel nostro paese. Nel 2010, 16.829 persone sono morte per cause legate all’alcol; di queste, 11.670 uomini e 5159 donne. Ma perché ridurre la propria vita ad una bottiglia di vodka? È questa la domanda che mi pongo quando sento parlare di giovani e alcol. Perché si sente il bisogno di avvicinarsi a questo pericoloso vizio? Che senso ha andare in discoteca oppure trascorrere una serata con gli amici e avere come obiettivo quello di uscirne con la nausea o finire in ospedale per eccesso di alcol? È un qualcosa che gratifica? Non riesco a dare una risposta a questo perché personalmente non la trovo una cosa con delle finalità. Non penso che per divertirsi ci debba essere di mezzo una gara per vedere chi riesce a bere di più oppure che per sentirsi più grandi e accettati dagli altri si debba per forza avere a che fare con l’alcol. Personalmente, ritengo che la responsabilità più grossa sia della società che riesce a dare solo esempi negativi a noi ragazzi e, soprattutto, anziché tenerci lontani dai pericoli ce li avvicina attraverso stupidi spot pubblicitari che invogliano solo a seguire ciò che trasmettono. Dovremmo imparare ad essere più critici e prudenti e ad assumerci le responsabilità sulle conseguenze che le nostre azioni potrebbero causare. Il mio consiglio rivolto a tutti i miei coetanei è quello di essere capaci di gestire le proprie emozioni senza dover ricorrere a sostanze pericolose perché oltre a comportare guai legali potrebbero causare danni alla nostra salute.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account