No, non credo che una persona generosa doni per avere qualcosa in cambio. Ne è la prova il gesto fatto dall’autista che ha trovato il denaro e lo ha restituito al legittimo proprietario senza accettare ricompense, ma solo un caffè. Questo è sinonimo di onestà, di altruismo, di una lodevole buona azione. Credo che lassù, qualcuno più grande di noi tenga conto della bontà di una persona. A volte, crediamo di essere sinceri, onesti, buoni, ma poi può capitare che “L’occasione faccia l’uomo ladro”. No questo bravo autista, ha ridato la somma trovata per caso. Viene spontaneo chiederci se l’avesse trovata qualcun altro avrebbe fatto lo stesso gesto o si sarebbe intascato il malloppo? E noi in tutta coscienza come ci saremmo comportati? Ognuno di noi risponda a se stesso e alla propria coscienza e ammiri che nella nostra società si possa una volta tanto condividere e congratularsi con la correttezza di una persona che nonostante periodi difficili come quelli che si stanno vivendo ha scelto di essere onesto.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account