“Non esistono più i valori di una volta!” diceva sempre mia nonna, io sorridendo le rispondevo: “ma nonna i tempi sono cambiati!”.
Oggi mia nonna non c’è più, le sue parole però mi rimangono in mente, quando vedo scorrettezze di ogni tipo mi chiedo se davvero una volta tutto ciò non accadeva. Il rispetto deve essere alla base dei rapporti tra le persone non si può immaginare una società in cui ognuno pensa ai propri interessi, si creerebbe una società apatica priva di armonia e felicità. Le persone offrono ad altre sempre meno frequentemente gesti generosi, non è necessario lasciare il posto libero ad un anziano su un bus, assistere una donna mentre inciampa e cade a terra, offrire un gelato ad un senzatetto, piccoli gesti che con il passare del tempo stanno scomparendo e ci fanno riflettere sul fatto che la vita stia cambiando. Non si è nemmeno più onesti, siamo vigliacchi,codardi, ci nascondiamo dietro le nostre paure. Non si agisce più in maniera sincera leale ma all’insegna della menzogna e dell’ipocrisia. Non sappiamo ammettere i nostri errori, siamo i primi ad accusare i difetti degli altri e gli ultimi a correggere i nostri. Forse qualcosa è davvero cambiato e valori di correttezza onestà e generosità stanno svanendo in una cultura in cui questi valori non sono necessari.

Commenti
  1. lorenafig 7 anni ago

    Ciao Antonio, mi capita spesso di parlare con mia nonna e anche lei, mi dice ci

  2. giovcol24 7 anni ago

    Ciao!
    Mi

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

    Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2022 osservatorionline.it

    Effettua il login

    o    

    Hai dimenticato i tuoi dati?

    Crea Account