Una persona onesta è quella che agisce con lealtà e sincerità, seguendo dei principî morali validi ed evitando di commettere azioni riprovevoli e sbagliate nei confronti del prossimo. Ultimamente sembra quasi che questa qualità non stia andando più, per dire, di moda. Oggi molte persone compiono atti disonesti . Alcuni non danno valore all’onestà e se lo fanno, gliene danno poco. La vedono come un ostacolo, soprattutto nel mondo degli affari. L’esempio di disonestà più comune sono le bugie.
Infatti uno studio che Robert Feldman, docente di psicologia presso l’Università del Massachussets ad Amherst, ha rivelato che in una normale conversazione di circa 10 minuti , circa il 60% degli adulti mente almeno una volta. Davanti a questi risultati , Feldman ha dichiarato : “Non ci aspettavamo che dire bugie fosse così comune nella vita quotidiana”.

Che dire della generosità? Si tratta di una nobile e spontanea prontezza nel fare del bene. Chi è generoso offre in ampia misura tempo, energie e risorse per aiutare gli altri e lo fa volentieri. Anche le persone generose cominciano a essere poche. Inoltre, “le persone veramente generose non sono quelle che danno molto, ma che danno qualcosa a cui tengono “(Sandro Montalto).

Personalmente, penso che oggi giorno entrambe siano delle qualità difficili da riscontrare e da trovare, ma non così tanto da non riuscire a coltivarle dentro di noi. Penso che ogni persona dovrebbe cercare di fare un piccolo sforzo per mostrarle. E chi magari già le dimostra potrebbe fortificarle e dargli sempre più valore.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account