Recentemente un fatto di cronaca ha dimostrato che l’onestà al giorno d’oggi esite eccome. Un autista ha trovato un borsello contenente 43000 €. L’uomo senza pensarci due volte, ha rintracciato il proprietario tramite la carta d’identità e gli ha riconsegnato la somma. Ma il gesto non finisce qui, poichè l’uomo non ha accettato ricompense anzi si è fatto offrire solo un caffè.
Purtroppo eventi come questi capitano molto raramente se non mai. Sentiamo sempre più spesso parlare di ladri, disonesti che cercano in qualsiasi modo, talvolta ferendo o massacrando persone innocenti, di ottenere qualche soldo.
Per questo al giorno d’oggi si è incerti sul fatto che l’onestà e la generosità esistano veramente o siano scomparse del tutto.
Io penso che esistano ancora in alcune persone come quell’autista, il problema è che sta aumentando il numero di coloro che non sanno neanche cosa sono questi principi. Bisognerebbe far capire a queste persone che facendo così non si ottiene nulla, anzi si peggiora ancora di più la situazione e che essendo onesti e generosi si è ripagati non solo materialmente ma anche psicologicamente poichè ci si sente bene con se stessi, come ha detto quel “semplice” autista.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account