Etichettato come superficiale e spesso immorale, il mondo di oggi, a parere di molti, è “senza speranze”. Ma è veramente giusto dare uno stereotipo fisso ad una società, in fondo, ricca di diversità? Ridurre a grandi gruppi è una moda poco rispettosa nei confronti di migliaia di componenti, considerati tutti uguali e senza un preciso ruolo. Non è giusto descrivere l’attualità con un solo aggettivo: ognuno con la sua personalità crea diverse sfumature, che rendono decisamente più complesso e particolare il nostro mondo. Ad esempio, non siamo tutti disonesti ed egoisti: l’onestà non è stata dimenticata da tutti, almeno non dall’autista marchigiano che, trovato un borsello con 43 mila euro, ha avuto la generosità ma soprattutto l’integrità di rintracciare il proprietario per restituire tutto il denaro. Questo é uno dei tanti gesti che a noi “spettatori” fanno riflettere, anche perché conoscendo i punti deboli della coscienza, siamo consapevoli che non si tratta di azioni tanto banali. Comunque, non è necessario trovare un portafoglio pieno di soldi per essere onesti. La sincerità sta anche nei piccoli gesti, nelle parole di ogni giorno e nell’attenzione che rivolgiamo al prossimo. Sebbene la modernità a volte spinga un po’ all’egoismo e alla vanità, questo non significa che sia l’unica responsabile di questa apparente mancanza di onestà, poiché essendo liberi e autonomi siamo perfettamente in grado di decidere come comportarci, sia individualmente che nei confronti della comunità. Spesso da piccoli gesti nascono grandi soddisfazioni, dunque agire nel proprio piccolo non è inutile, bensì il primo passo per risanare un po’ chi troppo preso da sé stesso, ha dimenticato quali siano i veri valori.

Commenti
  1. nic5 7 anni ago

    Ciao! Nic5 dalla redazione “L’eco del Vinci”..
    Mi

  2. nic5 7 anni ago

    Ciao! Nic5 dalla redazione “L’eco del Vinci”..
    Mi

  3. nic5 7 anni ago

    Ciao! Nic5 dalla redazione “L’eco del Vinci”..
    Mi

  4. nic5 7 anni ago

    Ciao! Nic5 dalla redazione “L’eco del Vinci”..
    Mi

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

    Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2022 osservatorionline.it

    Effettua il login

    o    

    Hai dimenticato i tuoi dati?

    Crea Account