L’onestà, come anche la generosità, è un fatto d’insegnamento. Se si ha avuto una buona educazione, indipendentemente dal carattere della persona stessa, dalla fase storica in cui si vive o dalla società, ci sarà per un minimo generosità in quella persona.
Tutta via non possiamo incolpare i nostri genitori, se l’insegnamento è stato scarso e quindi siamo egoisti. Sicuramente, se abbiamo avuto un buon esempio, la nostra strada sarà più facile. Ma anche a coloro che è mancata una buona educazione, possono essere dei generosissimi cittadini, onesti e giusti verso il prossimo.
Al giorno d’oggi molte cose sono cambiate, anzi stanno cambiando. Sicuramente la generosità una volta non mancava e anche solo tra semplici vicini di casa ci si aiutava! Molte volte oggi non è così, sarà per il troppo lavoro, le migliaia di corse che si devono fare per far tutto, ma molte volte non ci si scambia nemmeno un “ciao”, figuriamoci se ci dovessimo aiutare.
Eh non diamo la colpa alle mille cose che dobbiamo fare, ad essere altruisti ci vuole un secondo. Richiedere una semplice cosa, il più delle volte ci sembra un’umiliazione, ma non è così.
Ci saranno sempre le persone estremamente buone e ci sarà anche chi è estremamente egoista, è solo un fattore di scelte.
Una curiosità risale però: e se questo borsello lo avesse trovato un ragazzino?
Sono convitata che tanti altri ragazzi,io in primis, l’avrebbero restituito.
Perché sì, è vero, tutti che dicono che al giorno d’oggi i ragazzi sanno solo più guardare il cellulare e uscire con gli amici, ma non è sempre così! Molti di noi sono più generosi di tutti gli adulti. Ed è proprio la rapina dei soldi che dovevano avere uno scopo benefico, la prova che al mondo ci saranno sempre le persone egoiste ed incivili.
Perciò, ricordiamo il bell’esempio che ci volevano tramandare i nostri nonni!

1 Comment
  1. maria28 7 anni ago

    Ciao dalla redazione ” Gli Articolo 21 ” .
    Il tuo articolo

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

    Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2022 osservatorionline.it

    Effettua il login

    o    

    Hai dimenticato i tuoi dati?

    Crea Account